Partecipazione alla mostra fotografica

La partecipazione alla mostra è aperta a tutti i maggiorenni
ed è completamente gratuita.
Essa implica, di fatto, l’accettazione di tutte le indicazioni sotto riportate.

Il tema delle opere fotografiche esposte nella mostra deve essere legato all’enogastronomia. Ad esempio: prodotti alimentari (frutta, verdura, ecc.) utilizzati per la preparazione di ricette tipiche; piatti già pronti; dettagli legati al lavoro di preparazione dei piatti ecc.
Le opere saranno esposte il giorno 16 aprile 2013 presso l’Aula Magna Uncem Piemonte, in via Gaudenzio Ferrari 1, a Torino. L’esposizione avverrà contestualmente alla giornata di lavori sul tema “I prodotti alimentari e l’enogastronomia sono una leva per lo sviluppo turistico montano?”.
La scadenza dei termini di consegna delle immagini è fissata al 30 marzo 2013, entro le ore 24,00. Tale data rappresenta il limite massimo entro cui il materiale deve pervenire al seguente indirizzo:
Paolo Matrisciano
Contesti Turistici
Via Togliatti, 6
10028 Trofarello (Torino)

Per partecipare è necessario inviare al massimo due foto di formato:
20 x 30 oppure 30 x 40 (dimensione foto)
stampate su carta lucida oppure opaca
inserite in un passepartout di cartoncino rigido su cui devono essere indicati:
– Titolo della fotografia
– Nome e Cognome dell’autore (da inserire sul fronte passepartout)
– Comune di residenza dell’autore
Non saranno prese in considerazione immagini che non rispondano ai requisiti indicati.

Le spese di spedizione delle immagini all’indirizzo di cui al punto 2 sono totalmente a carico dell’autore. Non è prevista la restituzione delle opere fotografiche stampate su supporto cartaceo.
Le stesse immagini potranno essere inviate, a discrezione degli autori, in formato digitale jpg per la successiva pubblicazione on-line sui siti web degli organizzatori e degli sponsor della Tavola Rotonda, nonché sulla rivista PieMonti dell’Uncem. In questo caso gli autori dovranno inviare i suddetti materiali all’indirizzo: info@contestituristici.it . I file delle immagini non dovranno pesare più di 1 Mb.
Gli autori si impegnano a non inviare materiale fotografico che possa essere falso e/o diffamatorio, ingiurioso, non rispondente al vero, inesatto, volgare, detestabile, molesto, osceno, offensivo dello spirito religioso, di natura sessuale, minaccioso, lesivo della privacy delle persone oltre che non conforme alle specifiche sopra indicate.
Si ricorda che gli autori delle opere fotografiche contenenti immagini di persone, devono avere ricevuto dai soggetti fotografati l’autorizzazione alla pubblicazione e dovranno allegare dichiarazione, attestante il rilascio da parte dei soggetti interessati della detta autorizzazione e che le persone fotografate non sono minorenni; non verranno in ogni caso accettate fotografie, che contengano immagini di soggetti minorenni o apparentemente minorenni. Il comitato organizzatore declina ogni responsabilità in merito.
I partecipanti alla mostra accettano altresì di non inviare qualsiasi tipo di materiale fotografico protetto da copyright a meno che i diritti di autore non gli/le appartengano.In ogni caso gli organizzatori declinano ogni responsabilità, diretta e indiretta, nei confronti degli utenti e in generale di qualsiasi terzo, per eventuali errori, omissioni, danni (diretti, indiretti, conseguenti, punibili e sanzionabili) derivati dai suddetti contenuti.

10. La scelta delle opere fotografiche da esporre sarà effettuata ad opera del comitato organizzatore mediante un controllo qualitativo di tutte le immagini ricevute e dei contenuti, che dovranno rispettare le indicazioni sopra indicate. La scelta effettuata dal comitato organizzatore non sarà sindacabile da parte degli autori, e il comitato non è tenuto a motivare il proprio giudizio di selezione.

11. Tutte le opere fotografiche che perverranno all’indirizzo postale di cui al punto 2 e all’indirizzo e-mail di cui al punto 5 saranno considerate dal comitato organizzatore quale formula d’accettazione totale del presente documento da parte dei mittenti/autori.

NORME ESSENZIALI

1) Per pubblicare l’immagine di una persona non famosa occorre la sua autorizzazione (art. 96 legge 633/41).

2) Se la persona non famosa viene pubblicata in maniera che non possa risultare dannosa alla sua immagine, e l’uso e’ solo giornalistico, l’indicazione del punto a) si può ignorare, dinanzi al diritto di cronaca esercitato dal giornalista (da valutare di caso in caso). Per default non possono mai essere pubblicate immagini di minori.

3) Per pubblicare con finalità giornalistiche immagini di personaggi famosi non occorre autorizzazione.

4) Occorre autorizzazione in ogni caso e comunicazione al Garante se la pubblicazione può risultare lesiva (legge 633/41), oppure se fornisce indicazioni sullo stato di salute, sull’orientamento politico, sul credo religioso o sulla vita sessuale (dlgs 196/2003).

5) Occorre autorizzazione in ogni caso se le immagini vengono usate con finalità promozionali, pubblicitarie, di merchandising o comunque non di prevalente informazione o gossip.

6) Non devono essere pubblicate immagini di minori in modo che siano riconoscibili, e questo anche nel caso di fatti di rilevanza pubblica.

7) Il fatto che il fotografo detenga presso lo studio i negativi o gli originali di un servizio fotografico, anche per minori, NON e’ proibito, a patto che non venga data pubblicazione senza assenso di queste immagini. Se il cliente chiede di cancellare i suoi dati, questo deve essere fatto gratuitamente. Se il cliente chiede la consegna degli originali o dei file, deve pagare un compenso (vedi sopra, paragrafo PRIVACY E ORIGINALI (O FILE FOTOGRAFICI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *