La guida delle libere viaggiatrici.50 mete per donne che amano viaggiare in Italia e nel mondo.

“La guida delle libere viaggiatrici. 50 mete per donne che amano viaggiare in Italia e nel mondo“, di  Iaia Pedemonte e  Manuela Bolchini, è una guida per donne che amano viaggiare. Viaggiare  liberamente e in modo sicuro, da sole o in compagnia. Decine di itinerari e destinazioni, dall’India al Madagascar, dalla Terra del Fuoco alla Sicilia, da Berlino all’Himalaya.
Incontri con centinaia di donne, viaggiatrici esperte, imprenditrici locali, cooperanti, rappresentanti di comunità ospitali di ogni parte del mondo. “Capitale umano” femminile del turismo responsabile, tra cui guide d’arte e natura, imprenditrici agricole, manager di tour operator, direttrici di musei, alpiniste sull’Himalaya o sull’Atlante, maestre di danze, artiste e artigiane, registe e cuoche.
Cinquanta schede, centinaia di indirizzi, link e spunti per partire.  Cammini nella natura, percorsi alla ricerca del silenzio o del cambiamento interiore, simpatici soggiorni enogastronomici, raffinati itinerari culturali, esperienze con le contadine e le artigiane nel Sud del mondo, workshop per riappropriarsi del saper fare, imprese sportive per tutti e perfino shopping intelligente.

Qualche esempio? L’arte dei mosaici a Venezia e Ravenna, la letteratura delle “scrittrici inquiete” a Roma, il cinema al femminile a Milano. Lo shopping nelle grandi città, il mare della Grecia con le foche monache, il festival di danze folk in Piemonte. Ed infine i viaggi solidali: gli esercizi di memoria in Bosnia e Serbia, il cammino nelle “terre mutate” del terremoto in Centro Italia o i progetti di commercio equo e solidale in India e in Sri Lanka.

Il resto lo scoprirete leggendo il libro. Buona lettura!